Arcidiocesi di Palermo » Media » Tutte le notizie » ArcidiocesiNews » 2017 » Settembre » Dal Santuario di Monte Pellegrino l'invito dell'Arcivescovo: "Ognuno si deve assumere le proprie responsabilità" 
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
Dal Santuario di Monte Pellegrino l'invito dell'Arcivescovo: "Ognuno si deve assumere le proprie responsabilità"   versione testuale
IN QUESTO NUMERO
 
IN PRIMO PIANO
  • Dal Santuario di Monte Pellegrino l’invito dell’Arcivescovo: “Ognuno si deve assumere le proprie responsabilità”
 
NOTIZIE DIOCESIPA
  • Convegno catechistico diocesano nella Parrocchia di Santa Caterina da Siena
  • Immischiati: il Forum al servizio della diocesi
 
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Festeggiamenti in onore di Santa Fortunata a Baucina
  • Don Francesco Furnari lascia la Parrocchia San Nicolò di Bari all'Albergheria
 
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • Visita ai tetti della chiesa di Santa Caterina
  • Giornata Europea della Cultura Ebraica a Palermo
  • Sul Tgweb dell’Arcidiocesi si parla dell’anniversario del martirio di padre Puglisi
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. Dal Santuario di Monte Pellegrino l’invito dell’Arcivescovo: “Ognuno si deve assumere le proprie responsabilità”
“Guardando a Santa Rosalia ognuno di noi si deve assumere le proprie responsabilità, dai cittadini a chi ha compiti amministrativi. Palermo è una famiglia. Viviamo una salita dove la meta è una donna che ha molto da dirci. Una donna cristiana, che ha dato un primato a Dio e si è assunta maggiormente la responsabilità della vita umana. Parlare del primato di Dio significa ripensare la vita a partire da un Padre che si prende cura di tutti i suoi figli”.
Lo ha detto l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice che stamani ha presieduto il pontificale animato dalla corale polifonica “San Sebastiano” della Polizia Municipale diretta dalla maestra Serafina Sandovalli, in occasione della festa liturgica di santa Rosalia, patrona della città di Palermo, alla presenza del prefetto Antonella De Miro e del sindaco Leoluca Orlando e delle Autorità civili e militari.
Lo stesso Lorefice la notte scorsa si è recato in pellegrinaggio, a piedi fino al Santuario diocesano retto dai padri che quest’ano ricordano il 70° anniversario della loro presenza a Palermo che hanno cura della vita che nasce, di cui è simbolo una tazza di latte portata all’altare durante l’offertorio.
“Con la Santuzza andiamo da Gesù – afferma don Gaetano Ceravolo – e, ricolmi dello Spirito Santo, accogliamo la misericordia del Padre. Con la grazia di Dio e uniti a Rosalia vogliamo essere un popolo che insieme vuole costruire un mondo di accoglienza, di giustizia e di pace”.
Le celebrazioni al Santuario di Santa Rosalia proseguiranno nei prossimi giorni secondo il seguente calendario.
Sabato 9 e Domenica 10 settembre Orario continuato dalle 7 di Sabato alle 23 di Domenica
Domenica 10 settembre 2017 - SS. Messe: 7 – 8.30 - 10 – 11.30 – 16.30 e 18
Ore 10 - Celebrerà don Paolo Clerici - Storico dell’Opera Don Orione;
Ore 18 - Predicherà il diacono don Pino Grasso - Direttore U­fficio stampa dell’Arcidiocesi di Palermo. Al termine di ogni Santa Messa ci sarà la benedizione dei fi­danzati;
Sabato 16 e Domenica 17: Orario continuato dalle 7 alle 23 di ogni giorno
Domenica 17 settembre 2017 - SS. Messe: 8.30 - 10 – 11.30 – 16.30 e 18
Ore 10 - Celebrerà Mons. Miguel Alberto Fernandez - Santuario Madonna di Itatì (Argentina);
Ore 18 - Predicherà il diacono don Rosario Calò - Direttore Ufficio missionario Diocesi di Palermo. Al termine di ogni Santa Messa ci sarà la benedizione degli sposi novelli;
Sabato 23 e Domenica 24: Orario continuato dalle 7 alle 23 di ogni giorno
Domenica 24 settembre 2017 - SS. Messe: 8.30 - 10 – 11.30 – 16.30 e 18
Ore 10 - Celebrerà Don Leoluca Pasqua - Direttore spirituale del Seminario di Palermo;
Ore 18 - Predicherà il diacono don Antonino Cuti - Parrocchia S. Silvia di Palermo. Al termine di ogni Santa Messa ci sarà la benedizione degli sposi che celebrano il 25° e 50° di nozze;
Sabato 30 settembre e Domenica 1 Ottobre: Orario continuato dalle 7 alle 23 di ogni giorno
Sabato 30 settembre 2017 - Benedizione dei Pellegrini podisti, ciclisti e motociclisti;
Domenica 1 Ottobre 2017 - SS. Messe: 8.30 - 10 – 11.30 – 16.30 e 18
Ore 10 - Celebrerà don Dario Chimenti, vice Parroco della Parrocchia di San Giovanni Battista di Palermo;
Ore 18 - Predicherà il diacono don Onofrio Catanzaro, incaricato del Ministero della carità del Vescovo di Palermo. Al termine di ogni Santa Messa ci sarà la benedizione dei bambini battezzati nell’anno.
 
NOTIZIE DIOCESIPA
1. Al "Pagliarelli" la proiezione del docu-film "Padre Pino Puglisi. Fiat Voluntas Dei. Il Sacrificio di un Beato"
Oggi, 6 settembre 2017 alle ore 20.30, nell'ambito delle iniziative in programma per il XXIV Anniversario del Martirio del Beato Giuseppe Puglisi, all'interno della Casa Circondariale "Pagliarelli" di Palermo si terrà la proiezione del docu-film "Padre Pino Puglisi. Fiat Voluntas Dei. Il Sacrificio di un Beato" del regista Francesco Millonzi.
Il docu-film, a partire dalle parole espresse da quel piccolo prete di periferia, in un'ormai celebre intervista nel lontano dicembre del 1991, con le quali manifestava con semplicità e chiarezza i bisogni di un territorio ed i suoi propositi per migliorarlo, ricostruisce oltre un ventennio di testimonianze, di vite da riscattare, di impegno, rinunce ed ostacoli, di sogni realizzati e di sogni ancora da realizzare...
Questa forte testimonianza verrà dedicata ai cittadini detenuti del Casa Circondariale Pagliarelli, a conclusione di un percorso - l'iniziativa "Nuovissimo Cinemissimo Paradisissimo" - che ha visto i volontari del Centro trascorrere le calde serate estive all'interno del cortili d'aria con la proiezione di un film e la condivisione di un gelato.
Come di consueto, si ringraziano la Direzione del carcere, il personale dell'area educativa e la polizia penitenziaria per il loro apporto, necessario a garantire la buona riuscita della manifestazione.
All'iniziativa sarà presente l'Arcivescovo di Palermo, Mons. Corrado Lorefice.
 
2. Convegno catechistico diocesano nella Parrocchia di Santa Caterina da Siena
“Lasciarsi trasformare per accompagnare” è il tema del Convegno catechistico diocesano che si svolgerà venerdì 22 settembre dalle ore 15 alle 19 e sabato 23 settembre dalle 9 alle 19 nei locali della Parrocchia Santa Caterina da Siena a Bonagia. Il corso di formazione è stato organizzato dall'Ufficio Catechistico Diocesano, diretto da don Giuseppe Vagnarelli.
Per partecipare si chiede un contributo di 5 euro, pranzo libero.
 
3. Immischiati: il Forum al servizio della diocesi
Il Forum delle associazioni familiari, organizza, sabato 9 settembre 2017, alle ore 10 presso il Salone Lavitrano del Palazzo Arcivescovile di Palermo, un incontro in collaborazione con gli Uffici di Pastorale della Famiglia, Pastorale Scolastica ed IRC di Palermo.
Introduce Dario Micalizio, presidente Forum della Sicilia. Dopo i saluti di Lia e Giuseppe Re, direttori dell’Ufficio di Pastorale della famiglia, don Antonio Todaro, direttore dell’Ufficio IRC e Algio Briguglia, direttore dell’Ufficio di pastorale scolastica, interverranno Gigi De Palo, presidente Forum nazionale, don Paolo Gentili, direttore dell'Ufficio Pastorale della Famiglia della Cei. Conclusioni di mons. Corrado Lorefice. Modera Pietro Genovese, presidente Forum di Palermo.
 
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Festeggiamenti in onore di Santa Fortunata a Baucina
C’è grande attesa e saranno migliaia i cittadini e turisti che assisteranno al corteo storico di personaggi in costume d’epoca romana in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Fortunata, giunta alla 227a edizione previsto per sabato 9 e domenica 10 settembre. Il programma allestito dal parroco don Giacomo Milianta, dal sindaco Ciro Coniglio e dal Superiore della confraternita & Associazione Santa Fortunata Baucina Agostino Falco che ha ottenuto il patrocinio dell’Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo è molto intenso e variegato. Oltre ai tanti momenti che privilegiano la pietà popolare, ce ne sono tanti altri culturali e ludici. Si inizia domenica 3 settembre con l’apertura dell’ottavario presso la Chiesa Madre che alle ore 18.30 prevede la santa Messa solenne nel Sagrato della Chiesa del Collegio celebrata dal vicario Episcopale don Antonio Todaro. Alle 20 la fiaccolata commemorativa dalla contrada Acquafico, (luogo dove il 14 febbraio 1790, Santa Fortunata è stata accolta dai baucinesi con conclusione presso la Chiesa del Collegio. Mercoledì 6 settembre alle 20.30 la santa Messa per e con i personaggi della Processione figurata presso la Chiesa del Collegio e alle 21.30 la commedia comico-brillante “A famigghia difittusa” a cura della compagnia teatrale “gli amici dell’arte” di Villabate in piazza Santa Fortunata. Giovedì 7 settembre alle 20.30 la santa Messa per e con i portatori della “Vara” di Santa Fortunata presso la Chiesa del Collegio e alle 21.30 la commedia teatrale “Meglio da Solo” presentata dalla compagnia teatrale “Raggi di Note” in Piazza Santa Fortunata patrocinata dal Comune di Baucina. Sabato 9 settembre, solennità di Santa Fortunata alle 17.15 l’accoglienza delle Confraternite dei paesi gemellate con la Confraternita di Santa Fortunata: “Maria SS. di Loreto” Altavilla Milicia, “San Giuseppe” Casteldaccia, “San Giuseppe” Bagheria, “Maria SS. Addolorata” Aspra - Bagheria, “Maria SS. del Lume” Porticello. Alle 20.30 la processione solenne del Sacro Corpo di Santa Fortunata con il corteo storico di personaggi in Costume d’epoca romana con la tradizionale volata degli Angeli con la partecipazione delle bande locali ”Francesco Mauro e “Francesco Genovese”. Il gran finale lunedì 11 settembre che prevede alle 22 il concerto di Marco Masini in via San Marco e alle 24 lo spettacolo di giochi pirotecnici eseguito dalla ditta “La Rosa Fireworks” di Bagheria di Lorenzo La Rosa.
 
2. Don Francesco Furnari lascia la Parrocchia San Nicolò di Bari all'Albergheria
“La mia esperienza nella Repubblica autonoma dell'Albergheria-Ballarò, servendo nella Parrocchia San Nicolò di Bari all'Albergheria è volta al termine, portandosi con se gioie e dolori, ansie e sofferenze e affetto per le persone, cattoliche e non, che mi sono state affidate dal vescovo don Corrado”. Sono state le parole di congedo pronunciate da don Francesco Furnari sdb, nel corso della celebrazione Eucaristica di congedo dopo 5 anni di servizio pastorale. Da domani il presbitero della comunità salesiana andrà a svolgere la sua attività di parroco nella Parrocchia delle "Anime sante" ad Alcamo. Al suo posto nei prossimi giorni arriverà a San Nicolò di Bari, don Gino Costanzo, proveniente dalla comunità di Marsala.
Don Ciccio (come era chiamato affettuosamente dai parrocchiani), a Ballarò, nel cuore del centro storico ha condiviso le potenzialità, lottando contro l’illegalità e le ingiustizie e sostenendo tutte le forze sane che negli ultimi anni hanno risvegliato il mercato, da “Sos Ballarò” alle attività di animazione tra le bancarelle, dal teatro per i bambini agli artigiani in strada, con lo spirito gioioso che avvolge i salesiani.  “Ormai mi sento uno dell’Albergheria – ha concluso – ho pensato il parroco come un uomo di sintesi delle varietà e delle differenze che fortemente connotano l’Albergheria: quattro rettorie, sei confraternite, ambiente multietnico e religioso, ambiente di periferia, seppur al centro storico, per altri versi complesso e complicato. Ho cercato nel mio limite di immaginare la parrocchia come una finestra aperta sul mondo, il centro da cui partire per la missione”.
 
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Visita ai tetti della chiesa di Santa Caterina
Continuano le viste ai tetti della chiesa di Santa Caterina. I palermitani e i turisti potranno ammirare la chiesa e andare alla scoperta di un panorama mai visto e da apprezzare. L’8-9 e 10 settembre le visite saranno consentite dalle ore 9 alle 19 (ultimo giro ore 18.15). Il sito non è accessibile alle persone con disabilità motorie.
Sarà un nuovo punto di vista su Palermo dall'alto quello che i visitatori avranno la possibilità di ammirare con le visite ai tetti di Santa Caterina.
"Il panorama che si può ammirare dai tetti della chiesa di Santa Caterina – afferma il Direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Palermo don Giuseppe Bucaro – è che questo sito si trova al centro della Palermo antica dove si possono ammirare tutti i monumenti della città”.
Il nuovo percorso permette al visitatore di sperimentare, seppur per un tempo limitato, la clausura e di osservare il monastero e la città da una prospettiva insolita e sconosciuta. Salendo dalla scala su piazza Pretoria, il visitatore ha accesso al parlatorio grande, da lì attraverso una scala interna giungerà al corridoio che porta al coro grande.
Si esce quindi sulla balconata che si affaccia sul chiostro e da lì si arriva alle letterine. Il percorso prosegue con la salita ai tetti: lungo il camminamento, è possibile osservare il sottotetto della chiesa, costeggiare la volta e ammirare le grandi travi lignee del soffitto, mentre dalle finestre si scorge dall’alto il chiostro.
Quindi si esce sulla cupola dove ad attendere i visitatori è un panorama sulla città a 360 gradi in cui chiese, palazzi, cupole, campanili, fanno a gara per attirare l’attenzione del visitatore e lasciarlo estasiato davanti a tanta bellezza. Particolarmente interessante la prospettiva sulla fontana Pretoria e il Palazzo di città, ma anche la vista, attraverso la cupola, all’interno della chiesa.
Info: chiesa Santa Caterina d’Alessandria – Piazza Bellini, 1 – 90133 Palermo – tel. 091/7853196 – 091/7853181 – E-mail: santacaterina@diocesipa.it
 
2. Giornata Europea della Cultura Ebraica a Palermo
L’Istituto Siciliano di Studi Ebraici e l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane organizzano  della Giornata Europea della Cultura Ebraica, giunta alla diciottesima edizione, che avrà per tema: "Diaspora: dialogo e identità". L’evento che quest'anno si svolgerà Palermo come città capofila, domenica 10 settembre 2017, sarà inaugurato nella sala delle Capriate dello Steri, sede dell’Università di Palermo alle ore 10.30 e vedrà la partecipazione della Presidente dell'UCEI Noemi Di Segni. Un appuntamento nato all'insegna della conoscenza e dell'incontro fra culture, un invito a conoscere e scoprire la storia, le tradizioni e i luoghi ebraici in Italia e in Europa.
L'Arcivescovo Monsignore Corrado Lorefice, ha recentemente concesso alla Sezione Ebraica di Palermo l'Oratorio del Sabato affinché la città possa avere nuovamente la sua Sinagoga, per fare rinascere la comunità ebraica dopo 524 anni.
Programma:
Domenica 10 settembre 2017
ore 10.30 - Inaugurazione alla presenza di autorità locali e nazionali. Interverrà Noemi Di Segni, presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.
ore 16.30 - Convegno sul tema: "Diaspora: identità e dialogo" che si terrà nella sala delle Capriate. Dopo i saluti del rettore Fabrizio Micari intervengono Rav Roberto Della Rocca, direttore dell'area Educazione e Cultura dell'Ucei "Badarekh... per strada", prof. David Meghnagi, assessore alla Cultura dell'Ucei "Esilio e esodo. Due immagini a confronto", Rav Pierpaolo Punturello, rappresentante di Shavel Israel per l'Italia, "Diaspora: dramma ed occasione identitaria" e prof. Rita Calabrese, Università Palermo "La nuova Berlino ebraica". Modera prof. Luciana Pepi.
ore 21 - Concerto "Viaggio musicale tra le culture ebraiche", Evelina Meghnagi, Alejandra Betolino Garcia (voce e srmonium), Llcica Czackis (voce), Silvio Natoli (corde), Antonio Putzu (flauti), Salvo Compagno (percussioni).
Ingresso gratuito con prenotazione al 347/5818412.
 
3. Sul Tgweb dell’Arcidiocesi si parla dell’anniversario del martirio di padre Puglisi
Nel 24° anniversario del martirio, tutti uniti nel nome di padre Pino Puglisi, ad Altavilla Milicia e a Baucina tradizione e riti religiosi rinnovano la Fede dei fedeli, oroscopo, giochi satanici e “Blu whale”: Frà Benigno Palilla, mette in guardia sui ruschi che si corrono.
Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb