Arcidiocesi di Palermo » Media » Tutte le notizie » ArcidiocesiNews » 2017 » Settembre » A Città del mare Convegno ecclesiale sulla Pastorale Battesimale 
Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie
A Città del mare Convegno ecclesiale sulla Pastorale Battesimale   versione testuale
IN QUESTO NUMERO
 
IN PRIMO PIANO
  • A Città del mare Convegno ecclesiale sulla Pastorale Battesimale
 
NOTIZIE DIOCESIPA
  • Suor Lilia Dominguez eletta nuova Superiora Generale delle Suore Serve dei Poveri
  • Al Santissimo Salvatore la Scuola biblica “Alètheia”
  • Cenacolo UAC del Circolo 712 di Palermo
  • Visita ai tetti della chiesa di Santa Caterina
 
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
  • Festa Maria Ss. Addolorata al Molo - Cantieri Navali
  • Festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata ad Aspra
  • Al via le celebrazioni religiose in onore di Maria Santissima Addolorata a S. Elia
  • Adorazione Eucaristica al Borgo della Pace di Tumminia - Villafrati
  • Congregazione di Maria SS. del bell’Amore: 150° anniversario di rifondazione
  • Scienze della formazione primaria: il corso di LUMSA abilitante all'insegnamento
 
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
  • Opere restaurate, un Novelli e un Borremans inediti, e altre scoperte al Museo Diocesano di Palermo
  • A Pompei il 10° Pellegrinaggio nazionale delle famiglie per la famiglia
  • Sul Tgweb dell’Arcidiocesi si parla delle celebrazioni per la festa dell’Addolorata
__________________________________________________________________________
IN PRIMO PIANO
1. A Città del mare Convegno ecclesiale sulla Pastorale Battesimale
Un Corso di aggiornamento pastorale del clero sul tema: “Pastorale Battesimale. Il Bambino dai 0 ai 6 anni” è stato organizzato dall’Arcidiocesi di Palermo e si svolgerà a Città del mare - Terrasini dal 25 al 27 settembre 2017.
“L’Arcivescovo dispensa i presbiteri dal celebrare Eucaristia il lunedì pomeriggio, il martedì e il mercoledì mattina – spiega il direttore dell’Ufficio Pastorale don Carmelo Torcivia – e  si prega di comunicarlo alle comunità parrocchiali, religiose ed ecclesiali”.
Costo dell’iscrizione e dei due giorni di pensione completa: 120 euro. Per le prenotazioni occorre riferirsi alla sign.na Maria Leone della segreteria dell’Ufficio Pastorale Diocesano (E-mail: segreteriauffpast@diocesipa.it o tel. 091/6077257) entro e non oltre il 15 settembre 2017.
Programma:
Lunedì 25 settembre 2017
ore 15 - Arrivi e sistemazioni;
ore 16.00 - Preghiera d’inizio;
ore 16.15 - Introduzione ai lavori;
ore 16.30 - Compilazione scheda e riflessione nei laboratori;
ore 18.00 – Break;
ore 18.30 - “Il bambino da 0 a 6 anni” - prof.ssa Gisella D’Addelfio, Università di Palermo; Martedì 26 settembre 2017
ore 9.00 – Lodi;
ore 9.30 - “La situazione pastorale diocesana” don Giuseppe Vagnarelli – don Giosuè Lo Bue;
ore 10.15 – Dibattito;
ore 11.30 – Break;
ore 12 – Eucaristia
ore 16.00 - “La pastorale battesimale. Prospettiva catechetica” - prof. don Michele Roselli, UCR Piemonte e Facoltà Teologica di Torino);
ore 16.45 – Dibattito;
ore 17.30 – Break;
ore 18.00 - “La pastorale battesimale. Prospettiva liturgica” - prof. don Domenico Messina, Facoltà Teologica Sicilia;
ore 18.45 – Dibattito;
ore 19.30 – Vespri;
Mercoledì 27 settembre 2017
ore 9.00 – Lodi;
ore 9.30 - “Una proposta diocesana” - don Giuseppe Vagnarelli e don Giosuè Lo Bue;
ore 10.30 – Dibattito;
ore 12.00 – Break;
ore 12.30 - Preghiera del mezzogiorno.
 
NOTIZIE DIOCESIPA
1. Suor Lilia Dominguez eletta nuova Superiora Generale delle Suore Serve dei Poveri
Il Capitolo Generale della Congregazione Femminile delle Suore Serve dei Poveri, nella seduta dello scorso 11 settembre 2017, ha eletto la nuova Superiora Generale.
Si tratta di Madre Lilia Dominguez Morena, che succede alla precedente Superiora Generale, Suor Palmina Borzellino. I lavori capitolari che hanno portato all'elezione della nuova Superiora Generale erano iniziati, a Roma, lo scorso 29 agosto. Successivamente è stato anche eletto il nuovo Consiglio Generale della Congregazione Femminile delle Suore Serve dei Poveri che risulta così composto: Superiora generale:  Suor Lilia Dominguez, Vicaria Generale: Suor Pina Tesse, Seconda Consigliera Generale e Segr. Generale: Suor Caterina Micali, Terza Consigliera Generale: Suor Antonietta Kabasukusua, Quarta Consigliera Generale: Suor Maria Teresa Florendo, Quinta Consigliera Generale: Suor Maria Domenica Alaimo, Economa Generale: Suor Maria Francesca Beristain. Le capitolari mercoledì scorso sono state presenti sul sagrato di piazza San Pietro in occasione dell’Udienza del Santo Padre Francesco.
 
2. Al Santissimo Salvatore la Scuola biblica “Alètheia”
Aperte le iscrizioni alla Scuola biblica “Alètheia”, presso la Rettoria del Santissimo Salvatore in corso Vittorio Emanuele, 398 a Palermo.
“Per tutti coloro che vogliono rimanere nella Parola del Signore per essere suoi discepoli – spiega il direttore da mons. Gaetano Tulipano – e conoscere la verità che rende liberi dalla menzogna e dall’inganno spirituale, nella nostra rettoria si riapre in quest’anno pastorale 2017/2018 la scuola biblica “Alètheia”.
La scuola ha avviato un corso triennale che ha l’obiettivo di introdurre e avvicinare lo studente alle verità della Fede cristiana rivelata dalla Bibbia e trasmesse rettamente dalla Chiesa. Esaminare separatamente ciascuna dottrina, considerarla alla luce della Scrittura e studiare l’applicazione pratica di quella verità nell’esistenza del credente. Sapere comunicare queste verità ad altri.
Le iscrizioni sono aperte dal 14 settembre al 16 ottobre 2017, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16 alle 17.30 escluso il martedì e la domenica. Le lezioni si tengono ogni sabato sera dalle ore 18.30 alle 20. Per il I-II e III anno le lezioni avranno inizio il 21 ottobre 2017.
Info: www.chiesadelsantissimosalvatore.it tel. 091/6090039.
 
3. Cenacolo UAC del Circolo 712 di Palermo
Mercoledì 20 settembre 2017, alle ore 20.30, presso la Chiesa parrocchiale di San Luigi Gonzaga di via Ugdulena n. 32 a Palermo avrà luogo il Cenacolo UAC del Circolo 712 di Palermo. La celebrazione Eucaristica e a seguire un momento conviviale anticiperà il Cenacolo UAC che sarà condotto con la guida pastorale di Padre Alessandro Manzone che terrà una riflessione su “Discepoli della parola”.
“Siete invitati a dare personale conferma al mio indirizzo E-mail (settimoalbanese@gmail.com) al più presto e comunque entro mercoledì 16 settembre 2017 – dice il segretario don Settimo  Albanese – al fine di predisporre ogni cosa al meglio e dare anche la possibilità al nostro caro don Alessandro Manzone di organizzare l’accoglienza”.
 
4. Visita ai tetti della chiesa di Santa Caterina
Continuano le viste ai tetti della chiesa di Santa Caterina. I palermitani e i turisti potranno ammirare la chiesa e andare alla scoperta di un panorama mai visto e da apprezzare. Il 15-16-17 settembre le visite saranno consentite dalle ore 9 alle 19 (ultimo giro ore 18.15). Il sito non è accessibile alle persone con disabilità motorie.
Sarà un nuovo punto di vista su Palermo dall'alto quello che i visitatori avranno la possibilità di ammirare con le visite ai tetti di Santa Caterina.
"Il panorama che si può ammirare dai tetti della chiesa di Santa Caterina – afferma il Direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Palermo don Giuseppe Bucaro – è che questo sito si trova al centro della Palermo antica dove si possono ammirare tutti i monumenti della città”.
Il nuovo percorso permette al visitatore di sperimentare, seppur per un tempo limitato, la clausura e di osservare il monastero e la città da una prospettiva insolita e sconosciuta. Salendo dalla scala su piazza Pretoria, il visitatore ha accesso al parlatorio grande, da lì attraverso una scala interna giungerà al corridoio che porta al coro grande.
Si esce quindi sulla balconata che si affaccia sul chiostro e da lì si arriva alle letterine. Il percorso prosegue con la salita ai tetti: lungo il camminamento, è possibile osservare il sottotetto della chiesa, costeggiare la volta e ammirare le grandi travi lignee del soffitto, mentre dalle finestre si scorge dall’alto il chiostro.
Quindi si esce sulla cupola dove ad attendere i visitatori è un panorama sulla città a 360 gradi in cui chiese, palazzi, cupole, campanili, fanno a gara per attirare l’attenzione del visitatore e lasciarlo estasiato davanti a tanta bellezza. Particolarmente interessante la prospettiva sulla fontana Pretoria e il Palazzo di città, ma anche la vista, attraverso la cupola, all’interno della chiesa.
Info: chiesa Santa Caterina d’Alessandria – Piazza Bellini, 1 – 90133 Palermo – tel. 091/7853196 – 091/7853181 – E-mail: santacaterina@diocesipa.it
 
NOTIZIE DALLE PARROCCHIE E DALLE ASSOCIAZIONI
1. Festa Maria Ss. Addolorata al Molo - Cantieri Navali
Come ogni anno in occasione dei Festeggiamenti liturgici di Maria Santissima Addolorata al Molo, la parrocchia di “Nostra Signora della Consolazione”, organizza il tradizionale momento di preghiera all'interno dei Cantieri navali. L’appuntamento è per venerdì 15 settembre alle ore 11 con la Santa Messa che sarà presieduta dall'Arcivescovo mons. Corrado Lorefice e alla quale seguirà la processione verso i Cantieri navali di Palermo.
“La festa dell'Addolorata al Molo nel quartiere Monte Pellegrino, sempre Solenne e coinvolgente – dichiara il parroco mons. Giovanni Cassata - continua a diventare un momento forte di dialogo e di confronto con il mondo del lavoro che nei Cantieri Navali di Palermo, trova un luogo altamente simbolico e significativo perché si rinnova la visita annuale del simulacro della Vergine Addolorata all’interno degli stabilimenti Fincantieri, sempre attesa dalle maestranze e dagli operai oltre che dai tanti fedeli che godono anche in quella circostanza della presenza e della parola degli Arcivescovi che via via si sono succeduti alla guida dell’Arcidiocesi di Palermo, come pure della presenza degli amministratori locali, nonché delle autorità civili e militari”. Anche quest’anno, questo forte momento di grazia, sarà condiviso con tutte le realtà lavorative, fra queste, i rappresentanti e gli equipaggi di diverse compagnie di navigazione.
“Insieme eleveremo la nostra preghiera non solo per gli operai del Cantiere Navale – aggiunge  il Superiore della Confraternita Pietro Silvestri - e per tutte le realtà lavorative, ma anche per il lavoro che manca, per la disoccupazione e per quanti soffrono a causa della mancanza endemica di lavoro nella nostra Città e nel nostro Paese”. Nella circostanza verrà inoltre svelata una Epigrafe a ricordo della Visita pastorale di Sua Santità Giovanni Paolo II  a Palermo nel 1982, dove proprio all'interno dei Cantieri Navali, si rivolse agli operai con le seguenti parole: "Segno della vostra fede in Cristo e la peculiare Venerazione verso al Sua Madre Santissima, la cui immagine accogliete ogni anno proprio all'interno di questi Cantieri, invocandola come Madonna Addolorata".
Programma:
Giovedì 14 settembre “Esaltazione della santa Croce” Giornata dedicata agli ammalati
Ore 17.45 - S. Rosario e Litanie cantate.
Ore 18.30 - S. Messa presieduta da Padre Pietro Sorci ofm e benedizione degli ammalati
Venerdì  15  settembre “Beata Vergine Addolorata”  Giornata dedicata al mondo del lavoro
Ore 11 - S. Messa Solenne presieduta da mons. Corrado Lorefice Arcivescovo di Palermo. Durante la celebrazione faranno la professione i novizi
Ore 12 - Processione del simulacro di Maria SS. Addolorata ai cantieri navali, secondo il seguente itinerario: Uscita Chiesa - Via dei Cantieri - Stabilimenti Fincantieri Palermo.
Ore 12.30 - Tradizionale Momento di preghiera all'interno degli stabilimenti con gli operai, presieduto dal Vescovo. Interverranno le Autorità Civili e Militari. Al termine rientro in Chiesa secondo il seguente itinerario: Stabilimenti Fincantieri - Via dei Cantieri e rientro in Chiesa
ore 18 - Momento di preghiera mariana
Ore 21 - Momento ricreativo organizzato dai giovani
Sabato  16  settembre - Giornata dedicata ai giovani e alle famiglie
Ore 17.30 -  S. Rosario e Litanie cantate
Ore 18.00 - Canto dei Primi Vespri Solenni presieduti dal Parroco Mons. Giovanni Cassata
Ore 18.30 - S. Messa Solenne presieduta dal Rev.do Padre Pietro Sorci ofm.
Ore 21.00 - Momento ricreativo organizzato dai giovani.
Domenica  17  settembre Giornata dedicata ai giovani e famiglie
Ore 08.00 - Suono di Campane a festa e Santa Messa
Ore 08.00 - Giro della banda musicale per le vie del quartiere
Ore 10.30 - Santa Messa Solenne con Panegirico presieduta Rev.do Padre Pietro Sorci ofm. Al termine della S. Messa omaggio floreale e supplica alla Beata Vergine Addolorata.
Ore 17.00 - Canto dei Secondi Vespri Solenni
Ore 17.30 - Solenne Processione del Venerato Simulacro di Maria SS. Addolorata per le vie del quartiere secondo il seguente itinerario: Uscita Chiesa - Via dei Cantieri - Via Montepellegrino - Via Montalbo - Via Niccolò Di Carlo - Via ai Fossi Piazza Bartolomeo da Messina - Via A. Barca e rientro in Chiesa
Domenica  24  settembre
Ore 10.30 - S. Messa di Ringraziamento
 
2. Festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata ad Aspra
Celebrazioni liturgiche, legalità, manifestazioni culturali e ludiche nel programma dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata ad Aspra, organizzati dal parroco don Vincenzo Battaglia e dalla Confraternita Maria SS. Addolorata. Una intera settimana di festeggiamenti nella frazione marinara dove i fedeli nutrono una particolare devozione nei confronti della Vergine.
Programma:
Mercoledì 6 Settembre
ORE 17.15     S. Rosario e Canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica presieduta da don Fabio Zaffuto vicario parrocchiale della comunità di Lercara Friddi
Giovedì 7 Settembre
ORE 17.15     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica presieduta da padre Faustino Licata SJ
Venerdì 8 Settembre
ORE 17.15     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco e animata dal coro dei bambini “Maria SS. Addolorata”
Sabato 9 Settembre
ORE 17.45     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.30     Celebrazione Eucaristica presieduta da padre Antonio Filippello, vicario parrocchiale della parrocchia Maria SS. Mediatrice di Palermo
Domenica 10 Settembre
ORE 09.00     Celebrazione Eucaristica
ORE 17.45     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.30     Celebrazione Eucaristica presieduta da padre Rosario Di Lorenzo, parroco della parrocchia S. Alberto Magno di Palermo
Lunedì 11 Settembre Giornata Caritas della Solidarietà
ORE 17.15     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica presieduta da padre Enrico Palazzolo, vicario parrocchiale della parrocchia S. Gaetano di Misilmeri
ORE 19.00     Momento di fraternità presso l’oratorio parrocchiale
Martedì 12 Settembre
ORE 17.15     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica animata dal gruppo del Rinnovamento nello Spirito. L’omelia sarà tenuta dal diacono Pino Grasso, Direttore dell’Ufficio stampa della diocesi di Palermo
ORE 21.00     Fiaccolata per la pace e recita del S. Rosario. Raduno presso piazzetta Padre Pio e si proseguirà da via F. Tempra fino alla piazza Mons. Cipolla
Mercoledì 13 Settembre
ORE 15.30     Giochi d’estate all’oratorio organizzati dal Gruppo Scout Assoraider di Aspra
ORE 17.15     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Raffaele Mangano, Vicario Episcopale per il V vicariato e parroco della parrocchia “Maria Madre della Chiesa” di Palermo
ORE 21.00     Adorazione della Croce animata dalla confraternita “Maria SS. Addolorata” e dal coro parrocchiale
Giovedì 14 Settembre “Esaltazione Della S. Croce”
ORE 08.00     Suono delle Campane a festa
ORE 15.30     Giochi d’estate all’oratorio organizzati dal Gruppo Scout Assoraider di Aspra
ORE 17.15     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.00     Celebrazione Eucaristica per i nostri compaesani residenti all’estero presieduta da padre Giovanni La Mendola, parroco della parrocchia Natività della B.V. Maria di Bagheria
ORE 19.00     Celebrazione dei Vespri nella vigilia della solennità della B.V. Maria Addolorata
ORE 21.00     Inizio lavori per l’infiorata “Omaggio a Bedda Matri Addulurata”- 3^ Edizione
ORE 22.00     Spettacolo musicale
Venerdì 15 Settembre Solennità della “B.V. Maria Addolorata”
ORE 07.30     Alborata
ORE 08.00     Suono delle Campane a festa
ORE 09.00     Celebrazione Eucaristica presieduta da padre Alessandro Sardina vicario parrocchiale della parrocchia S. Petronilla di Trabia
ORE 09.00     I tamburi di Aspra per le vie del paese
ORE 11.30     Solenne Celebrazione Eucaristica con la partecipazione delle autorità civili e militari presieduta da Mons. Salvatore Di Cristina, Arcivescovo Emerito della diocesi di Monreale. La celebrazione sarà animata dal coro parrocchiale Virgo Mater Dei
ORE 15.30     I tamburi e le majorettes di Aspra per le vie del paese
ORE 17.00     S. Rosario
ORE 17.30     Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco padre Vincenzo Battaglia
ORE 19.00     Processione del simulacro di “Maria SS. Addolorata” per le vie del paese: P.zza Mons. Cipolla, via Filippo Aiello, via G. D’Annunzio, piazza Verdone, via del Pozzo, via A. Doria, via Scordato (fino al cinema arena) e svolta per corso Italia, Villaggio del Pescatore, via F. Tempra, via San Diego di California, via A. Scordato, via L. Rizzo, via Trieste, via Fiume d’ Italia, piazza Cristoforo Colombo rientro in Chiesa per via Zara. A conclusione della processione l’omelia sarà tenuta da padre Giovanni Maggiore, parroco della parrocchia S. Rosa da Lima di Palermo
ORE 22.30     Spettacolo di cabaret con Sasà Salvaggio
Sabato 16 Settembre
ORE 07.30     Alborata
ORE 08.00     Suono delle campane a festa
ORE 09.00     I tamburi di Aspra per le vie del paese
ORE 09.30 – 10.30   Attività velica sul lungomare in spiaggia per i ragazzi, (a cura della Lega Navale di Aspra)
ORE 09.30     Celebrazione delle Lodi Mattutine ed Esposizione del SS. Sacramento Adorazione Eucaristica fino alle ore 12.00
ORE 10.30 – 13.30   Veleggiate con le derive, nello specchio acqueo antistante la borgata marinara, con percorso Aspra; Mongerbino; Lungomare (a cura della Lega Navale di Aspra)
ORE 12.00     Celebrazione dell’Angelus, dell’Ora Sesta e Benedizione Eucaristica
ORE 15.30     Corsa delle barche “I Trofeo Leonardo Lo Coco” - Scalo di Levante
ORE 17.45     S. Rosario e canto della novena
ORE 18.30     Celebrazione Eucaristica con la partecipazione delle coppie che ricordano il 25^ e 50^ anniversario di matrimonio presieduta da padre Diego Broccolo, parroco della parrocchia “Gesù Maria Giuseppe ” di Palermo. La celebrazione sarà animata dal coro della parrocchia “Gesù Maria Giuseppe”
ORE 22.00     Spettacolo musicale “Che fantastica serata” con Alessandro Gandolfo
Domenica 17 Settembre
ORE 07.30     Alborata
ORE 08.00     Suono delle campane a festa
ORE 09.00     Celebrazione Eucaristica
ORE 09.30     I tamburi e le majorettes di Aspra per le vie del paese
ORE 09.30 – 10.30   Attività velica in spiaggia per i ragazzi, che potranno armare e disarmare una barca a vela, conoscerne le parti e la nomenclatura – Lungomare (a cura della Lega Navale di Aspra)
ORE 10.00     Giro della banda musicale di Aspra “P. Mascagni” per le vie del paese
ORE 10.30 – 13.30   Veleggiate con le derive, nello specchio acqueo antistante la borgata marinara, con percorso Aspra; Mongerbino; Lungomare (a cura della Lega Navale di Aspra)
ORE 15.00     Processione a mare del simulacro di Maria SS. Addolorata
ORE 19.30     Celebrazione Eucaristica (Lungomare) presieduta da padre Alessandro Sardina
ORE 21.30     Spettacolo musicale del gruppo Passionika “Cantando Mina e Celentano”
Lunedì 18 Settembre
ORE 07.30     Alborata
ORE 08.00     Suono delle campane a festa
ORE 09.30     I tamburi di Aspra per le vie del paese
ORE 17.45     S. Rosario
ORE 18.30     Celebrazione Eucaristica a conclusione dei festeggiamenti presieduta dal parroco con la partecipazione della Confraternita. A conclusione della celebrazione Atto di Affidamento della comunità alla Beata Vergine Maria, riposizione del simulacro di “Maria SS. Addolorata” e omaggio floreale dei confrati
ORE 21.00     Ballando sotto le stelle” V Edizione - Lidia Dance 2017
ORE 24.00     Spettacolo di giochi d’artificio a cura della ditta La Rosa Giuseppe
Martedì 19 Settembre
ORE 20.00     Estrazione dei premi della Lotteria alla presenza dei delegati del Comune di Bagheria
 
3. Al via le celebrazioni religiose in onore di Maria Santissima Addolorata a S. Elia
Si svolgeranno dal 1 al 15 Settembre 2017 i festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata a S. Elia organizzati dal Comitato presieduto da Santo Tarantino. “Si invitano tutti i fedeli – dichiara il parroco don Francesco Lo Proto - ad addobbare a festa tutti i balconi con fiori, coperte e l’immagine della Madonna”.
Programma:
Lunedì 11 settembre
Ore 18,00 Gare di atletica leggera, corsa dei sacchi, in collaborazione con l’associazione culturale “ a Zafarana”
18,30 Recita del S. Rosario e canto della quindicina
19,00 Santa Messa
21,00 Partita di calcio presso lo stadio comunale
Martedì 12 settembre
Ore 05,45 Fiaccolata Mariana per le vie del paese
06,15 S. Messa dell’aurora
17,00 Attività ludico- ricreative al lungomare
18,30 Recita del S. Rosario e canto della quindicina
19,00 Benedizione Eucaristica
21,00 Torneo di beach volley in spiaggia, in collaborazione con l’associazione culturale “ a Zafarana”
Mercoledì 13 settembre
Ore 18,00 Gare di atletica leggera, corsa dei sacchi, in collaborazione con l’associazione culturale “a Zafarana”
18,30 Recita del S. Rosario e canto della quindicina
19,00 Santa Messa
21,00 tornei di ping pong e briscola
Giovedì 14 Festa Esaltazione Della Santa Croce
Ore 16,00 Attività ludico ricreative e caccia al tesoro in collaborazione con l’associazione culturale “a Zafarana”
18,30 Recita del S. Rosario
19,00 S. Messa con la partecipazione dei portatori del simulacro della SS. Vergine Addolorata
21,00 Gioco delle pignatte e dei pignatelli
Venerdì 15 festa della Beata V. M. Addolorata
Ore 07,00 Alborata
16,00 Giro della banda musicale diretta dal Maestro Carmelo Calo’ e dei tamburinai di “Baaria”
per le vie del paese
18,00 Accensione delle luminarie artistiche della ditta “Plescia” di Misilmeri
18,30 Recita del S. Rosario e canto della quindicina
19,00 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da don Massimiliano Purpura e animata dal coro parrocchiale
20,00 Sparo di castagnole e mortaretti
21,00 Dance Show a cura della dance academy “Dragonfly” di Bagheria
SABATO 16 settembre
Ore 07,00 Alborata
08,30 Giro della banda musicale diretta dal Maestro Carmelo Calo’ per le vie del Comune.
09,00 Raduno di biciclette e moto d’epoca a cura dell’associazione sportiva dilettantistica
“Monte Catalfano”
16,30 Giro della banda musicale diretta dal Maestro Carmelo Calo’ e dei tamburinai di “Baaria”
per le vie del paese
18,00 Concerto di “Marce sinfoniche” al belvedere
18,30 Recita del S. Rosario
19,00 S. Messa
21,30 Serata Cabaret con Gianni Nanfa
Domenica 17 settembre
Ore 07,00 Alborata
08,30 Giro della banda musicale diretta dal Maestro Carmelo Calo’ e dei tamburinai di “Baaria”
per le vie del paese
09,00 S. Messa
09,45 Intrattenimento musicale in piazza chiesa
11,30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da mons. Corrado Lorefice, arcivescovo metropolita di Palermo, con la presenza delle autorità civili e militari animata dal coro parrocchiale
13,00 Sparo di castagnole e mortaretti al piano stenditore
17,00 Apertura della chiesa e recita del S. Rosario
18,00 Solenne processione del simulacro della SS. Vergine Addolorata per le vie del paese
20,00 Arrivo del simulacro al piano stenditore e momento di preghiera e meditazione
21,00 Rientro del simulacro in chiesa e riposizione sull’altare
22,00 Music Live della band “Non dire no” tributo a Lucio Battisti
00.30 Spettacolo di giochi pirotecnici della ditta “Pirolandia” di G. La Rosa di Bagheria
Domenica 24 settembre Solenne Ottava
Ore 08,30 Giro dei tamburini di “Baaria” per le vie del paese
09,00 Santa Messa
11,30 Solenne celebrazione Eucaristica animata dal coro parrocchiale e chiusura dei festeggiamenti.
 
4. Adorazione Eucaristica al Borgo della Pace di Tumminia - Villafrati
Domenica 17 settembre 2017, alle ore 20.30, al termine della celebrazione della Santa Messa delle ore 19.30, nello splendido scenario dell'anfiteatro del Borgo della Pace a Tumminia - Villafrati, ultima adorazione Eucaristica all'aperto di questa estate. Don Giacomo Ribaudo terrà una riflessione sul tema "Beati i perseguitati a causa del Vangelo". In caso di avverse condizioni atmosferiche la funzione si svolgerà ne Cappella interna.
Info: Il Borgo della Pace si raggiunge dallo scorrimento veloce PA-AG, uscita bivio Tumminia e seguendo la segnaletica Dipingi La Pace per circa 3 km. Contatti  339/2187764 – 338/9205781 – 340/4112663.
 
5. Congregazione di Maria SS. del bell’Amore: 150° anniversario di rifondazione
C’è grande attesa e fervono i preparativi nella Chiesa di Maria SS. del Bell’Amore a Chiavelli per omaggiare la Madonna a 150 anni dalla rifondazione della Congregazione a Lei dedicata. Un’iniziativa che coinvolgerà i congregati, i fedeli devoti e tutta la borgata. Un’occasione speciale mariana che il Comitato Festeggiamenti guidati dal parroco don Salvatore Milazzo e dal Superiore della Congregazione Giuseppe Lo Giudice che hanno organizzato una festa che vivrà dei momenti unici e speciali e avrà caratteristiche molto particolari per celebrare festosamente questo significativo anniversario, segno inequivocabile di fede legata alla storia sia dell’antica Chiesa che della Congregazione.
Giornate intere dedicate alla preghiera che cominceranno lunedì 18 settembre con l’esposizione e l’adorazione del Santissimo Sacramento, alle ore 17.30 il S. Rosario seguito dalla Celebrazione Eucaristica alle ore 18 nella quale ogni giorno si alterneranno diversi sacerdoti. I devoti saranno coinvolti in diverse iniziative religiose e non mancheranno i momenti ricreativi tenuti all’interno dell’atrio della antica Chiesa: ogni sera alle ore 21 verranno proposti Cabaret, Concerti di musica Classica e Popolare, Commedie Teatrali.
La festa sarà curata da una ditta che si occuperà dei giochi pirotecnici e da sfarzose e particolari luminarie artistiche che illumineranno il percorso della processione che transiterà per le vie della borgata coinvolgendo anche le strade della borgate limitrofa di S. Maria di Gesù.
I festeggiamenti si protrarranno fino a domenica 24 settembre 2017 e si concluderanno alle 18 con la solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal vicario generale dell’Arcidiocesi di Palermo mons. Giuseppe Oliveri seguita dalla solenne Processione del venerato iconografico della Madonna del Bell’Amore e i tradizionali giochi pirotecnici.
“Abbiamo una meravigliosa storia di 150 anni da raccontare – afferma il superiore Giuseppe Lo Giudice - ma anche una bella storia ancora da scrivere, e per farlo non c’è altra strada che partire dai giovani che credono alle loro capacità di scelte generose e coraggiose ed essere insieme compagni di cammino in una borgata, in una città che ha fame di Dio, quindi riportiamo tutti a Maria che con il titolo del “Bello Amore” ci chiama e ci esorta a mostrare il Vero Amore, l’Eterno Amore: Gesù Cristo”.
 
5. Scienze della formazione primaria: il corso di LUMSA abilitante all'insegnamento
Ogni famiglia sviluppa creativamente un modello educativo e alla nascita di un bambino i genitori, oltre a dover far fronte a una grande quantità di esigenze affettive e sociali, hanno responsabilità educative. Per questo motivo provano ad orientarsi nel difficile campo dell’educazione e della formazione dei loro figli. L'Università LUMSA, fondata nel 1939, a partire dall’anno accademico 2017/2018, ha attivato il nuovo corso di laurea a ciclo unico in Scienze della formazione primaria.
A Palermo, nella sede di via Filippo Parlatore 65, il corso di laurea, con didattica decentrata, si rivolge in particolar modo ai diplomati che intendono diventare insegnanti della Scuola dell’infanzia e della Scuola primaria.
Per iscriversi è necessario presentare domanda di preiscrizione entro il 12 settembre e partecipare alla prova di selezione che si svolge il 15 settembre alle ore 11 in contemporanea a Palermo (in via Filippo Parlatore 65) e a Roma (in Borgo Sant’Angelo 13). Per informazioni sulle procedure di iscrizione è possibile scrivere a orientamento.palermo@lumsa.it oppure consultare il sito.
Il corso si impegna nella formazione di giovani con un'offerta didattica che risponde alle necessità dei piccoli studenti. Il titolo conseguito è infatti abilitante all'insegnamento e mira allo sviluppo e al potenziamento delle competenze progettuali e valutative dei futuri insegnanti, fornendo le basi relative alla conoscenza della normativa scolastica vigente.
Unendo la tradizione all'innovazione (corsi di informatica e tecnologie per la didattica, corsi di lingua inglese con docenti madrelingua specializzati nell’insegnamento agli stranieri), il corso offre una formazione completa e attenta, che permette agli iscritti di laurearsi nei tempi previsti e raggiungere gli sbocchi professionali auspicati.
Nei cinque anni di corso, gli iscritti al corso di laurea in Scienze della formazione primaria saranno coinvolti nello svolgimento di un tirocinio diretto (attività pratica svolta nelle scuole) e di un tirocinio indiretto (di preparazione all’attività didattica).
Diversamente da altri corsi di laurea, Scienze della formazione primaria prevede lo svolgimento della prova in una data unica, decisa a livello nazionale dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
 
AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI
1. Opere restaurate, un Novelli e un Borremans inediti, e altre scoperte al Museo Diocesano di Palermo
Il Museo Diocesano di Palermo ricorda che il piano nobile del palazzo Arcivescovile, sede del Museo Diocesano, è stato interamente riallestito con la rotazione di opere dai depositi e con dipinti restaurati di recente mai esposti nella nuova sede, secondo il progetto museologico del vicedirettore e curatore scientifico prof. Pierfrancesco Palazzotto, alla maniera di una "casa museo".
In questa occasione si è iniziato a dare corpo all'idea che sta alla base del Nuovo Museo Diocesano, ovvero la rappresentazione del piano nobile del Palazzo Arcivescovile con quadri e arredi restituiti al loro antico splendore all'interno delle magnifiche sale, in attesa di completare i lavori di sistemazione definitiva a cura della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo che consentiranno il riallestimento totale e definitivo di tutte le sale museali.
Ricorda Palazzotto che il 10 aprile 1976 il Cardinale Salvatore Pappalardo, Arcivescovo di Palermo, inaugurando la "Prima rassegna nazionale del Sacro nell'Arte Contemporanea" affermò che l’edificio si chiamava arcivescovile perché sede degli arcivescovi di Palermo pro-tempore, ma che il palazzo era dei palermitani, ed era necessario restituirlo alla cittadinanza con un conveniente uso pubblico e nell'ambito della valorizzazione culturale.
Oggi possiamo dire che, a partire dal primo progetto museologico della prof. Maria Concetta Di Natale, con il sostegno del direttore Mons. Giuseppe Randazzo e con l'apporto economico e la direzione tecnica per i restauri dell'Assessorato regionale ai BB.CC. e la relativa Soprintendenza di Palermo (Arch. Lina Bellanca) si sono fatti molti passi avanti.
Di conseguenza, pur lentamente, l'auspicio del Cardinale Pappalardo si è finalmente messo in opera.
Le sale private di rappresentanza degli arcivescovi di Palermo sono oggi aperte a tutti nell'ambito del Museo Diocesano.
Inoltre i saloni sono stati arricchiti da opere oggi temporaneamente esposte, che poi confluiranno nell'esposizione permanente con un nuovo assetto. Si tratta di quasi 60 dipinti dal XIII al XIX secolo.
Tra questi spicca un gruppo di 12 pitture appositamente selezionate nei depositi da Pierfrancesco Palazzotto e restaurate a cura della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo, guidata dalla Soprintendente dott.ssa Maria Elena Volpes, con le dott. Elvira D'Amico e Maddalena De Luca (già sez. storico-artistica) e con la collaborazione della dott.ssa Maria Reginella e di Guia Airoldi.
Si tratta, in alcuni casi, di assolute novità e in altri della riscoperta di opere invisibili da decenni, ora riportate a nuova luce e nella migliore condizione possibile, tramite l'accurato restauro operato dalla ditta di Giovanna Comes di Catania, diretti dalla Soprintendenza di Palermo.
Nella Sala Azzurra è stato esposto il Ritratto dell’Arcivescovo Simone Tagliavia e Aragona (1544 † 1558), olio su tela, prima metà del XVII secolo, 125x100 cm.
Nella Sala Beccadelli sono stati posti: Ritratto Arcivescovo Beccadelli (1445 † 1465), olio su tela, seconda metà del XVII secolo, 126x102 cm.
Ritratto arcivescovo Remolino (1511 † 1518), olio su tela, seconda metà del XVII secolo, 125x100 cm.
Pittore di scuola romana (Vito D'Anna?), Santa Margherita, primi anni del quinto decennio del XVIII secolo, 298x216 cm, forse proveniente dalla distrutta chiesa parrocchiale di S. Margherita di Palermo.
Gaspare Serenario, S. Benedetto porge la veste a S. Mauro (olio su tela, metà del XVIII secolo, 426x272), proveniente dalla chiesa di S. Giovanni dell'Origlione di Palermo
Giuseppe Velasco (Velasques), S. Benedetto in gloria (olio su tela, 1800, 393x224 cm), proveniente dalla chiesa di S. Giorgio in Kemonia di Palermo e poi dal Museo Nazionale di Palermo.
Nella grande Sala Rossa sono state collocate:  Pietro Novelli e bottega (attr.), Madonna col Bambino e i santi Gioacchino e Anna (olio su tela, quinto decennio del XVII secolo, 226x179 cm), deposito del Museo Nazionale di Palermo e proveniente dal convento di S. Teresa.
Ambito siciliano, Sacra Famiglia con i santi Gioacchino e Anna, olio su tela, metà del XVII secolo, 240x320 cm), proveniente dalla chiesa della SS. Trinità alla Zisa (ma in precedenza da altra sede).
Ritratto dell’Arcivescovo Giovanni Lozano (1668 – 1676?), olio su tela, terzo quarto del XVII secolo, 125x100 cm.
Ad arricchire la nuova Sala Verde o di Santa Rosalia, appena riordinata, è l'Incoronazione S. Rosalia, (olio su tela, ultimo quarto del XVIII secolo, 268x202), attribuibile, secondo Palazzotto, a Francesco Sozzi (1732-1795).
La tela mostra affinità e stringenti attinenze con la pittura restituita di recente al padre, Olivo Sozzi (1690-1765), che si trova al suo fianco, cronologicamente precedente e proveniente dalla chiesa della Madonna del Piliere di Palermo.
Nell'Alcova è stato appeso il Ritratto dell'arcivescovo Pietro Gravina di Montevago (1816-1830) (olio su tela, prima metà del XIX secolo, 125x100 cm), il plausibile committente di quelle stanze che riportano il suo stemma su una volta, nonché degli attuali campanili neogotici sul palazzo Arcivescovile (Emmanuele Palazzotto, 1826-1835), uno dei maggiori monumenti identificativi della città di Palermo.
Nella Sala della Torre, futura "Sala del Tesoro", sono oggi esposti quali novità:
il Ritratto dell’Arcivescovo Martinez Rubio (1656 † 1667), olio su tela, seconda metà del XVII secolo, 125x100 cm)
Gugliemo Borremans (attr.), Ritratto dell’Arcivescovo Matteo Basile (1731 † 1736), olio su tela, quarto decennio del XVIII secolo, 125x100 cm.
Alcuni tesori artistici di importanti pittori siciliani, come Serenario (1707-1759) e Velasques (1750-1827), sono così tornati alla luce e posti al godimento di tutti coloro che li vorranno osservare e altri, finora sconosciuti, sono stati resi di pubblica fruizione.
Palazzotto, che sta conducendo appositi studi in merito alle opere restaurate insieme agli storici dell’arte della Soprintendenza, tiene a segnalare in particolar modo la potente immagine di S. Margherita, in passato ritenuta una S. Rosalia, e ipoteticamente ricondotta alla mano di Vito D'Anna durante il periodo romano di apprendistato da Giaquinto. L'ipotesi, da approfondire ed eventualmente confermare in seguito, rivelerebbe una maniera del tutto inedita del maestro palermitano, pregna di evidenti citazioni a Carlo Maratti, Pietro da Cortona e Domenichino che sembrerebbero collocare il dipinto nel secolo precedente. Per altro la pittura, dalle indagini diagnostiche condotte dalla Ditta Comes per conto della Soprintendenza, ha rivelato alcuni interessanti pentimenti dell'autore, di certo meritevoli di attenzione e che saranno resi noti in seguito.
Del tutto inedita e di notevole qualità è la tela con la Madonna col Bambino e i santi Gioacchino e Anna, deposito del Museo Nazionale di Palermo e proveniente dal convento di S. Teresa, che Palazzotto riconduce a Pietro Novelli e aiuti, segnalandone una replica più tarda e di bottega nella Chiesa Madre di S. Giovanni Gemini (Agrigento).
Particolarmente curioso il Ritratto del cardinale Gravina di Montevago, le cui indagini durante il restauro hanno messo in evidenza che sia stato realizzato al di sopra di un ritratto precedente di tutt'altro genere.
Se il dipinto con S. Rosalia potrebbe riportarsi ipoteticamente alla mano di Francesco Sozzi, figlio di Olivo, da cui trae evidenti spunti, in conclusione merita una particolare menzione certamente il Ritratto dell'arcivescovo Matteo Basile, realizzato con una squisita enfasi pienamente barocca e che oggi si propone come un nuovo inedito del pittore fiammingo Guglielmo Borremans, al quale intorno al 1733 aveva commissionato gli affreschi di alcune sale del Palazzo Arcivescovile di Palermo, di cui rimane la sola Cappella appositamente intitolata al pittore e visibile nel percorso museale.
Orari di apertura Museo Diocesano di Palermo
Venerdì: ore 9,30-13,30
Sabato: ore 10,00-18,00
Domenica: ore 9,30-13,30
(ultimo ingresso 30 minuti prima)
Info Museo Diocesano di Palermo:
via Matteo Bonello, 2 (Palazzo Arcivescovile di Palermo), accanto alla Cattedrale
0916077303, 0916077215 - museo@diocesipa.it
www.museodiocesanopa.it
 
2. A Pompei il 10° Pellegrinaggio nazionale delle famiglie per la famiglia
In famiglia non si vive insieme per essere sempre meno felici, ma per imparare ad essere felici in modo nuovo, a partire dalle possibilità aperte da una nuova tappa. Se ne fa interprete di questo assunto il Rinnovamento nello Spirito Santo che organizza il X° Pellegrinaggio nazionale delle famiglie per la famiglia che si terrà sabato 16 settembre 2017 a Pompei. L’evento organizzato in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale della famiglia della CEI e il Forum delle associazioni familiari ha ottenuto il patrocinio del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita.
Il tema scelto è “La gioia dell’amore che si vive nelle famiglie è anche il giubilo della Chiesa” (Papa Francesco, Amoris Laetitia, n. 1). Si tratta di un appuntamento atteso e ormai consolidato che vedrà arrivare in Campania migliaia di famiglie provenienti da ogni parte d’Italia.
Programma:
Ore 14.00 - Accoglienza presso l’Area mercatale di Scafati (SA)
Ore 15.00 - Animazione, preghiera e canti, a cura del Servizio Nazionale Della Musica E Del Canto di Rns. Esortazioni e testimonianze. Modera mons. Giovanni D’ercole, vescovo di Ascoli Piceno. Intervengono mons. Francesco Marino, vescovo di Nola, Gigi De Palo, presidente del Forum, don Paolo Gentili, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale della famiglia della Cei Salvatore Martinez, presidente del Rns
Ore 16.00 - Inizio Pellegrinaggio, preghiera del Rosario animato e meditato sui Misteri della famiglia
Ore 18.00 - Arrivo nella Piazza del Santuario di Pompei. Saluto ai pellegrini di mons. Tommaso Caputo, vescovo prelato di Pompei, Atto di affidamento delle famiglie a Maria. Speciale benedizione delle famiglie. Speciale benedizione dei bambini e dei ragazzi alla vigilia del nuovo anno scolastico
Ore 19.00 - Celebrazione eucaristica presieduta dal card. Kevin J. Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita
Ore 20.30 - Congedo
 
3. Sul Tgweb dell’Arcidiocesi si parla delle celebrazioni per la festa dell’Addolorata
A Scafati e Pompei il X° Pellegrinaggio nazionale delle famiglie e per le famiglie organizzato dal Rinnovamento nello Spirito, Suor Lilia Dominguez eletta superiora generale delle serve di poveri e migliaia di fedeli coinvolti nelle celebrazioni per la festa dell’Addolorata ai Cantieri navali, ad Aspra e a Sant’Elia. Sono alcuni dei servizi che questa settimana, propone il Tgweb dell’Arcidiocesi di Palermo, il magazine, ideato e realizzato dall’Ufficio per le Comunicazioni Sociali, con la collaborazione dei Servizi informatici che viene postato il sabato sul sulla pagina Facebook dell’Arcidiocesi e sul sito dell’Arcidiocesi.
Guarda il Tgweb